Blog single

BeautyGambe gonfie: quali cause?

Gambe gonfie: quali cause?

Gambe Gonfie: quali sono le cause?

Le gambe gonfie sono un problema molto comune e diffuso.

Spesso la causa è da ricercare nello stare in piedi o seduti per lunghi periodi. In questo caso il problema sparirà nell’arco di una notte e la mattina dopo le vostre gambe avranno nuovamente il loro aspetto sano.

In gravidanza, poi, gambe, caviglie e piedi gonfi sono un elemento molto comune, dovuto, in buona parte, al peso dell’utero sulle vene del bacino.

Il problema, solitamente, si risolve dopo la nascita del bambino.

A volte però le cause possono essere più complesse e richiedere maggiori attenzioni e cure.

Vediamo quali possono essere i motivi delle gambe gonfie.

Gambe gonfie: le possibili cause?

Tra le possibili cause di questo inestetismo possiamo trovare la mancanza di esercizio fisico. 

Fare attività fisica aiuta le vene degli arti inferiori che lavorano sempre contro la forza di gravità per permettere al sangue di tornare al cuore.

Quando il sangue viaggia troppo lentamente, inizia a ristagnare nelle vene delle gambe e la pressione può portare alla fuoriuscita di liquido fuori dai capillari.

La conseguenza? Gonfiore delle gambe.

In questo caso fare esercizio fisico aiuta a risolvere il problema e aiuta la circolazione a livello generale. Quindi il beneficio sarà doppio.

Se l’edema è più ricorrente e persistente, la ritenzione idrica potrebbe essere legata a condizioni di salute problematiche come malattie renali, insufficienza cardiaca, disturbi della tiroide, o a fattori esterni come l’uso di farmaci, come corticosteroidi, farmaci per la pressione alta o la pillola contraccettiva.

Esistono fattori di rischio?

Ci sono poi alcuni fattori di rischio che aumentano la possibilità del formarsi dell’inestetismo.

Una delle cause più comuni, e purtroppo tra le più sottovalutate, è l’abuso di sale.

Le donne, poi, sono più soggette al problema a causa di alcuni ormoni che tendono a causare ritenzione idrica, come il progesterone.

Al sesso e alle condizioni di salute si può associare anche l’età, tra i fattori di rischio. Chi è più anziano può più facilmente sviluppare edemi, soprattutto se passa lunghi periodi di tempo seduti.

Tra le cause di edemi e gonfiori si nota un aumento del fenomeno detto binge-eating, disturbo alimentare che si presenta con episodi di abbuffate alternato a periodi di dieta rigida. Questo fenomeno può causare ritenzione di liquidi ed è molto difficile da diagnosticare.

Gambe gonfie: quali rimedi?

Solitamente l’edema tende a risolversi da solo, soprattutto se è causato dallo stare in piedi per troppo tempo.

Ad aiutare la situazione può venire in soccorso un miglioramento dello stile di vita, la perdita di peso, praticare regolarmente esercizio fisico e l’uso di calze a compressione graduate che favoriscono il ritorno venoso al cuore.

Una dieta bilanciata, con uno scarso contenuto di sale, può favorire la diuresi e l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

Se il problema dovesse persistere, vi consigliamo di consultare il vostro medico per capire quali sono le cause e le origini dell’inestetismo.

Il consiglio di ESADEA

All’esercizio fisico e alla dieta bilanciata vi consigliamo di abbinare l’uso di DREN GEL, una crema gel a base di fosfatidicolina che favorisce il drenaggio dei liquidi in eccesso ed evita la ritenzione nei tessuti.

È un trattamento drenante molto utile contro la ritenzione idrica e la pelle a buccia d’arancia.

Problemi di gambe gonfie? Raccontatecelo nei commenti.

Volete scoprire di più su quello che possiamo fare per il vostro benessere e la vostra bellezza?

Seguiteci su Facebook, Instagram e LinkedIn e scoprite i nostri prodotti sul nostro Shop.

Utilizzate il codice sconto BENVENUTO per il vostro primo acquisto e otterrete uno sconto immediato del 10%.

Related posts

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top