Blog single

BeautyRitenzione idrica: come combattere il problema?

Ritenzione idrica: come combattere il problema?

La ritenzione idrica è un problema diffuso che colpisce le donne, in percentuale maggiore, e anche gli uomini, sebbene in numero minore.

Parliamo della tendenza del corpo a trattenere al suo interno liquidi che si accumulano negli spazi tra cellula e cellula.

Questo accumulo, alla lunga, provoca edemi, gonfiori concentrati nelle zone del corpo maggiormente predisposte al deposito di tessuto adiposo (addome, cosce, glutei e caviglie).

Ritenzione idrica: un test casalingo

Scoprire se si soffre di questo problema è molto semplice. Basta un veloce test casalingo che può essere corroborato da analisi mediche più approfondite.

Il test casalingo consiste nel premere, per un paio di secondi, con il pollice su una zona del corpo.

Se l’impronta del dito rimane, dopo aver tolto il dito, la possibilità che si tratti di ritenzione idrica è alta.

A questo punto, per avere certezza della presenza o meno del problema, basterà effettuare un esame delle urine per determinare la concentrazione dei vari sali minerali, con particolare attenzione a quella del sodio.

Ci sono sintomi?

La ritenzione idrica ha sintomi diversi sintomi, alcuni più frequenti altri meno.

Tra i più frequenti possiamo riscontrare gambe gonfie e un senso di pesantezza, dovuti, nella maggior parte dei casi, a edemi non dolorosi che possono causare piccoli buchi, soprattutto se si acquista peso o se si è soggetti ad importanti oscillazioni di peso.

In alcuni casi, in presenza di questo problema, la pelle può cambiare aspetto, modificando leggermente la sua colorazione e diventando più lucida.

Sintomi di una situazione più grave possono essere la difficoltà di movimento, che in alcuni casi può diventare vera e propria incapacità di movimento, disturbi gastrointestinali e perdita di appetito, se è la zona addominale ad essere interessata.

Nei casi più gravi si può riscontrare difficoltà nel respirare e mal di testa. Questo avviene quando i liquidi si accumulano nella parte superiore del corpo.

Ritenzione idrica: quali sono le cause?

Le cause possono essere diverse.

Si va da una dieta non equilibrata, ricca di alimenti salati, al cattivo funzionamento della circolazione sanguigna, passando per l’uso di alcuni trattamenti farmacologici (antinfiammatori, cortisonici, terapie ormonali ad esempio) fino ad arrivare alla presenza di patologie come le disfunzioni cardiovascolari o renali.

La ritenzione idrica, però, può anche essere causata da alcuni fattori che predispongono e favoriscono la sua comparsa.

Ad esempio, essere sovrappeso o intolleranti al lattosio potrebbe favorire l’insorgenza di questo problema.

Altri fattori di rischio possono essere uno stile di vita sedentario, l’abuso di alcolici o il fumo.

Quali rimedi?

La ritenzione idrica si combatte modificando il proprio stile di vita sedentario e seguendo una dieta corretta.

Se, infatti, il problema non è provocato da altre patologie, basterà praticare uno sport, fare lunghe passeggiate a ritmo sostenuto ed evitare di stare a lungo in piedi senza muoversi per assistere ad un netto miglioramento della situazione.

Mangiare sano, evitando di usare troppo sale per condire le pietanze e di mangiare cibi molto salati come salumi, formaggi o snack, ad esempio, aiuta a combattere il problema.

Se, invece, dovesse essere causato dalla presenza di altre patologie o dovesse essere abbastanza grave, il consiglio è di rivolgersi ad un medico che vi indicherà la giusta terapia.

Ritenzione idrica: il consiglio di Esadea

Per combattere la ritenzione idrica noi di Esadea vi consigliamo, oltre a seguire uno stile di vita sano e corretto, l’uso di due nostri prodotti che vi aiuteranno a raggiungere l’obiettivo.

Il primo è AquaDren, un integratore alimentare con Betulla, Orthisiphon, Pilosella, Frassino, Equiseto e Tarassaco, piante utili a stimolare e favorire il drenaggio dei liquidi.

Il secondo prodotto che vi consigliamo è Dren Gel, un trattamento gel contro la ritenzione idrica che favorisce, oltre al drenaggio dei liquidi, la dissoluzione dei grasis, contribuendo a migliorare la linea.

Basterà applicarlo sulla parte interessata e massaggiare bene fino al suo completo assorbimento.

Volete scoprire di più su quello che possiamo fare per il vostro benessere e la vostra bellezza?

Seguiteci su Facebook, Instagram e LinkedIn e scoprite i nostri prodotti sul nostro Shop.

Related posts

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top